TODI

La maggior parte dei centri d’interesse storico della cittadina risalgono al periodo comunale, quando visse una importante fase di ricchezza e prestigio. Sono da visitare la chiesa di San Fortunato, patrono della città, collocata in cima a un’imponente scalinata, è un notevole esempio di stile gotico umbro. Il Tempio di Santa Maria della Consolazione, capolavoro molto vicino all'arte bramantesca, che sorge ai piedi del colle di Todi. Piazzale IV Novembre, punto più alto della città, dove si trovano i ruderi della Rocca distrutta nel 1503 e da cui si può ammirare uno splendido panorama sulla vallata del Tevere e su tutto il territorio a sud della città. Prelibate sono le specialità gastronomiche del posto come le “Palombe alla ghiotta”, prelibato piatto realizzato con colombi selvatici arrostiti e cotti in una salsa particolare. Inoltre, in ottobre ha luogo “Agriturismi a porte aperte” un’esposizione nei Palazzi Comunali delle migliori produzioni tipiche, degustazioni di prodotti locali e visite guidate nei principali luoghi di interesse storico-naturalistico.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione ed eventualmente anche di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'uso dei cookies da parte nostra. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information